Professione Influencer. Come diventare Fashion Blogger in pochi semplici passi!

Professione Influencer:

nessuno avrebbe mai potuto immaginare che raccontare la propria vita a migliaia di estranei potesse essere remunerativo e potesse quindi rappresentare un’opportunità di lavoro.

Nati come diario personale, i Blog -o Web Log: diario in rete- hanno sostituito via via quelli cartacei con tanto di lucchetto antiscasso. I Fashion Blogger sono i creatori o curatori di Blog dedicati principalmente alla moda e a nuove tendenze Life Style. E’ chi aggiorna con costanza un diario online inerente a tematiche legate al mondo della moda o all’alimentazione e dintorni.

Esistono Fashion Blog orientati verso il mondo dell’alta moda e delle passerelle delle Fashion Week, e diari dove lo scrittore consiglia invece gli outfit più economici e trendy. Molti Fashion Blogger scrivono esclusivamente per consigliare quali acquisti fare, come fossero dei personal-shopper virtuali. Altri ancora propongono il proprio stile personale e danno consigli pratici per gestire gli outfit di tutti i giorni. La portata del fenomeno è tale che tutti i più famosi marchi della moda hanno deciso di cavalcare il fenomeno: da Balenciaga a Gucci, da Luis Vuitton a Versace, da Fendi a Prada.

Ed anche il Sole 24h dedica spazio ad una classifica con i più famosi e ricercati Fashion Blogger, gente che tra un post ed un sorriso (non così ingenuo, forse) riesce a guadagnare cifre impressionanti, come Huda Kattan prima in classifica (che viene dal mondo della finanza), e la nostra Chiara Ferragni, influencer che vale oltre 12mila dollari a post.

Più posti, più Followers, più soldi guadagni.

Il segreto del successo di Chiara?
Simpatica e scaltra, Chiara propone outfit e make up giusti per ogni occasione, a volte sorprendenti, come quando è apparsa nel 2017 elegantissima in lungo abito rosa-bomboniera al Festival del Cinema di Cannes.
Il Fashion Blogger di successo è una professione a tutti gli effetti, è un’icona di stile e fonte di ispirazione per gli avventori della blogosfera interessati alla moda: un Fashion Blogger, per essere riconosciuto come tale, deve quindi necessariamente pubblicare tipologie di prodotti esclusivi, altrimenti è soltanto un blogger generico.

Gli Influencer sono attivi in diversi settori: nell’industria della moda ove esprimono pareri personali in relazione alle collezioni delle maisons che lo appassionano, e condividono esperienze di importanti eventi a cui partecipa. Ci sono poi fashion blog che forniscono consigli riguardo lo stile personale e circa i capi di abbigliamento da acquistare per elaborare mises adatte a varie occasioni. Spesso, il blogger individua outfit molto costosi indossati dalle celebrità, e fornisce suggerimenti per poterli replicare a costi più bassi. Esistono infine fashion blog aziendali, legati ad aziende che si servono dello spazio online per pubblicizzare il loro marchio.

Ce la puoi fare anche tu, se vuoi, ma attenta a queste caratteristiche.

1- essere animato da grande passione, perseveranza e pazienza (visto che i guadagni se arrivano, arrivano dopo grande e lungo impegno);

2- avere molto tempo da dedicare al “progetto” (sembrerà strano, ma potrebbe diventare un impegno che va ben oltre il full time);

3- conoscere i rudimenti del SEO (come essere riconosciuti e far trovare da Google i vostri testi o le vostre foto/video);

4-frequentare assiduamente i social network (e non solo Facebook e Twitter, c’è molto di più);

5- avere passione per la moda (e non solo per lo shopping);

6- saper scrivere bene o, in alternativa (se ti interessa fare solo outfit) saper fare scatti curati e gradevoli;

7- essere costantemente aggiornati sulla storia della moda e contribuire a scriverla ogni giorno (solo per chi vuole scrivere);

8- avere realmente buon gusto (nella scelta della grafica del blog innanzitutto, delle foto da pubblicare e degli abiti e accessori da proporre).

E ricorda: l’Influencer parla con gli altri come fosse nel suo salotto. E non può avere segreti o pudori: racconta piccoli e grandi eventi e aspetti della sua vita, gli eventi cui prende parte, delle collezioni o dei brand che ama, dei capi che indossa o che consiglia. Parla utilizzando un linguaggio comprensibile a tutti, evita i tecnicismi di settore e può concedersi l’uso dell’ironia esprimendo le proprie preferenze senza timore. Perché, tutto questo avviene solo ed esclusivamente on line.

Giada & Ludovica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *