#Erasmo

#Erasmo è il nome del giornale dell’Erasmo da Rotterdam di Bollate.

#Erasmo nasce da un vuoto. Da troppi anni, nella nostra Scuola, non c’è un “foglio” di informazione che descriva gli umori della nostra collettività.

L’opportunità offerta dai Fondi Strutturali Europei (PON) ci ha consentito di creare un gruppo redazionale. Gruppo che ha seguito il modulo per analizzare i processi più significativi nella produzione di articoli di giornale e nella realizzazione della redazione.

Devo ringraziare le ragazze e i ragazzi che si sono cimentati in questa impresa. Abbiamo seguito un corso di giornalismo e per il prossimo anno la redazione sarà pronta, con questo sito e con uno spazio fisico dove produrre il giornale. Siamo stati aiutati dalle prof.sse Anna De Francesco e Monica Bottoni e dal direttore del Notiziario, dott. Piero Uboldi.

Scrivo questo benvenuto in piattaforma non solo per fare i complimenti al gruppo, ma per evidenziare un fatto importante che è accaduto. La collaborazione tra studenti di diversi indirizzi. La nostra Scuola ha un potenziale incredibile:

  • l’entusiasmo dei ragazzi che messi in condizione di produrre un lavoro si cimentano con un una notevole professionalità
  • la collaborazione tra di essi

Nei PON abbiamo costruito gruppi eterogeni che hanno collaborato, a seconda delle loro conoscenze, aiutandosi, ad accrescere le proprie competenze. Studenti del Liceo Artistico con quelli dell’IT Informatica e Telecomunicazioni, studenti del Liceo delle Scienze Umane con quelli dell’Artistico. Meraviglioso mondo dei giovani. Vederli lavorare insieme è veramente emozionante.

I giovani hanno bisogno di vedere il prodotto delle conoscenze acquisite tra i banchi di scuola. Dalla teoria alla pratica a scuola. Questa, secondo me, è la pratica vincente.

Ringrazio gli studenti de “la redazione”: Sophia Anut, Giada Gallelli, Kevin Giacopinelli, Chiara Guerra, Sofia Picca, Ludovica Rao, Mashia Sainovich, Sirin Sakli, Andrea Settanta, Mario Vulcano.

Fabio Carrettoni e Diego Calvetti sono gli autori della piattaforma #Erasmo. Seguiranno “la redazione” per implementare al meglio il giornale scolastico.

 Roberto Ricca

Un pensiero riguardo “#Erasmo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *